Basilica di San Sebastiano

La prima costruzione si trova su un lato di Piazza del Popolo ed è la Chiesa di San Sebastiano con la sua imponente scalinata, la più grande di Palazzolo Acreide. L’attuale santuario sorge sullo stesso punto di quella precedente risalente alla seconda metà del XV secolo circa. La prima pietra della ricostruzione post terremoto fu posta nel 1723. L’impianto passa da una a tre navate come gli ordini del prospetto: il primo comprende il portale delimitato da quattro colonne alle cui basi si trovano i leoni del maestro Labisi; nel secondo ordine troneggia l’orologio; nel terzo, il campanile con le campane dei primi dell’800. L’interno custodisce tele di ottima fattura, anche se alcune di autore ignoto. L’altare maggiore è un tripudio di marmi pregiati e statue in stucco dell’artista Gioacchino Gianforma (fino XVIII sec.), il quale si dedicò anche alle decorazioni delle volte e delle arcate delle navate. Di notevole importanza, il maestoso organo costruito da Carlo Del Piano (1728-1729), annoverato fra i più nobili della Sicilia, e un armadio ricco di intarsi e bassorilievi, relegato in sagrestia, testimonianza dei Costa, famiglia di esperti ebanisti.

Vedi altri tours

View Project

Chiesa di San Paolo

Palazzolo
View Project

Basilica San Sebastiano

Palazzolo, Virtual Tour
View Project

Chiesa Madre San Nicolò

Palazzolo
View Project

Chiesa dell’Annunziata

Palazzolo
View Project

Chiesa dell’Immacolata

Palazzolo