Chiesa della Consolazione

Molto vicina a Santa Maria La Nova, sempre nell’omonima cava, emerge la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Subì diverse opere di riedificazione prima di assumere l’aspetto odierno. La facciata è piana a due ordini: nel primo, lesene tuscaniche la dividono in tre parti, al centro il grande portale e ai lati lo schema porta-nicchia-finestra (dal basso verso l’alto); il secondo si caratterizza per una finestra balconata circondata da lesene composite che, inglobando la luce dell’esterno, la filtra all’interno per un’illuminazione più che suggestiva; al di sopra del secondo ordine, un timpano triangolare alla cui base svetta la scritta ‘Patrona Civitatis’, concessione del Re Filippo IV di Spagna nel 1645. La particolarità di questa chiesa è il pavimento, in pietra calcarea bianca e pietra pece nera disposto a formare motivi geometrici e floreali. Poche le opere che si possono ammirare, tra queste segnaliamo alcune tele seicentesche e due sculture raffiguranti la Flagellazione di Gesù e un caratteristico Cristo con le mani legate. Il campanile, esempio unico a Scicli, è isolato dalla struttura e termina in una forma a piramide decorata con maioliche policrome.

Vedi altri tours

View Project

Chiesa di Santa Maria la Nova

Scicli
View Project

Chiesa di San Bartolomeo

Scicli
View Project

Chiesa di San Matteo

Scicli
View Project

Via Francesco Mormino Penna

Scicli
View Project

Chiesa San Bartolomeo

Scicli, Virtual Tour
View Project

Chiesa della Madonna del Carmine

Scicli